Automobili del segmento A: piccole utilitarie e citycar

Automobili del segmento A: piccole utilitarie e citycar

Nonostante i prezzi alti di benzina e gasolio e la crisi dei semiconduttori, la domanda di automobili del segmento A è rimasta alta, anche per il noleggio. Le piccole utilitarie economiche rappresentano un prodotto molto apprezzato da chi si sposta in città oppure non ha esperienza di guida perché ha appena preso la patente. Infatti, le citycar del segmento A sono comode e maneggevoli, adatte anche alle persone più giovani che pian piano devono abituarsi a traffico, parcheggi, percorrenze medie o lunghe.

Sono automobili a basso costo che garantiscono spazi confortevoli, proposte con una vasta scelta di accessori che non fa invidiare le vetture di segmenti superiori.
In questo articolo, cerchiamo di capire insieme quali sono le migliori piccole utilitarie in circolazione.

SCEGLI UNA CITYCAR A NOLEGGIO

Le auto del segmento A sono piccole utilitarie economiche

Le automobili del segmento A sono piccole utilitarie economiche, battezzate anche con la parola anglosassone “citycar”, che permettono di risparmiare anche al distributore.Infatti, le super utilitarie di questa categoria pesano poco sul portafoglio quando si fa rifornimento perché assicurano bassi consumi. Le case automobilistiche hanno progettato e realizzato piccole vetture di categoria A a benzina con basse emissioni, ma anche ibride, gpl, a metano o elettriche.

Piccole auto, grandi comodità

Le super utilitarie non sono solo mezzi per trasportare persone e bagagli da un punto all’altro del territorio che viviamo. Oggi le piccole utilitarie e le citycar offrono molte funzionalità e si rendono estremamente appetibili per il design e la cura dei dettagli negli interni. Anche queste macchinine offrono, per esempio, sostegni per la bici, spazio per l’attrezzatura da campeggio, un portabagagli ben ottimizzato dove riporre comodamente i pacchi della spesa.

Gli accessori si affiancano alla maneggevolezza che consente di utilizzare super utilitarie e citycar quotidianamente come vetture di servizio per accompagnare i bimbi a scuola o andare e tornare dal lavoro.

Come scegliere un’auto del segmento A

In questo paragrafo, elenchiamo gli elementi da considerare nella valutazione dell’acquisto o del noleggio a lungo termine di una citycar. Rispondiamo a una domanda importante: come scegliere un’automobile del segmento A?

Il primo aspetto da considerare è la dimensione della vettura, in particolare la sua lunghezza. Oggi sono classificate super utilitarie e citycar automobili lunghe al massimo 3,70 m. Anche l’altezza della piccola automobile a basso costo può essere un fattore rilevante: per le persone che trasporteremo abitualmente, sarebbe più comoda una vettura con tetto più alto? Probabilmente sì, se con noi in auto non vengono solo giovincelli e giovincelle.
Numero di posti auto, potenza del motore e consumi sono altre caratteristiche da valutare per decidere quale modello di citycar acquistare o noleggiare.

Quali sono le migliori auto del segmento A

Le case automobilistiche che si rivolgono a potenziali acquirenti di auto del segmento A sono Renault, Smart, Fiat, Hyundai, Citroën, Peugeot e Toyota. Qui sotto riportiamo l’elenco delle migliori super utilitarie economiche di categoria A.

L’utilitaria elettrica Renault Twingo Z.E.

Renault Twingo Z.E. scintillerà nelle concessionarie entro la fine dell’anno. È proposta in versione esclusivamente e completamente elettrica. Presenta una caratteristica distintiva: il motore collocato sul retrotreno, cioè nella sezione posteriore del veicolo.

Le super utilitarie elettriche Smart EQ e fortwo e Smart EQ fortwo

Le due super utilitarie elettriche di casa Smart, EQ e fortwo ed EQ fortwo, sono messe sul mercato esclusivamente in versione elettrica.

Vengono proposte con tutti gli accessori di serie:

  • climatizzatore;
  • autoradio;
  • navigatore satellitare;
  • cruise control;
  • airbag laterali e per la protezione di testa e ginocchia;
  • bluetooth;
  • sensori per la frenata di emergenza;
  • sedile di guida regolabile in altezza;
  • riconoscimento della presenza di pedoni;
  • radio Dab (digital audio broadcasting);
  • vetri elettrici anteriori;
  • indicatore della temperatura esterna.

Le citycar Fiat 500 e Fiat Panda

Ma quali sono i modelli di punta del settore automotive nel mercato italiano?

Oggetto dei desideri di molti automobilisti e automobiliste sono senz’altro Fiat 500 e Fiat Panda, rinnovate dalla tecnologia mild hybrid. Sono caratterizzate dal motore Firefly 1.0 a tre cilindri con Belt integrated starter generator da 12 V e una batteria agli ioni di litio da 11 Ah inserita nel vano sotto al sedile di guida. Il sistema BSG permette di riavviare il motore endotermico in modo silenzioso, senza scossoni, garantendo una maggior comodità durante la marcia. Le emissioni di CO2 sono ridotte del 20% e i rivestimenti sono realizzati in plastica riciclata, per il 90% di origine marina.

Motori mild hybrid

Che cosa sono i motori mild hybrid?

In inglese suona arioso, in italiano si tratta del cosiddetto “ibrido leggero”, pronto a spiccare il volo come una delle tecnologie che riducono i consumi. Le vetture dotate di tecnologia ibrida leggera hanno un motore endotermico a benzina o diesel e una batteria che immagazzina l’energia proveniente da frenate e freno motore.

Hyundai i10 2022, citycar compatta e confortevole

Misura 3,67 m di lunghezza 1,68 di larghezza. È compatta fuori e comoda dentro.

La citycar Hyundai i10 2022 mantiene le caratteristiche da modello super maneggevole, ma è un po’ più grande rispetto alla versione precedente e offre maggiori possibilità di personalizzazione. Il motore 1.0 a tre cilindri ha 67 CV di potenza e una coppia di 96 Nm. Il cambio è a cinque marce: manuale, per amanti dei giri che salgono, oppure automatico, per chi vuole spensieratezza. Il prezzo di partenza è di 13.000 euro.

La nuova Toyota Aygo

La nuova Toyota Aygo ha un assetto rialzato, comodo ed esteticamente gradevole, abbinato a dimensioni contenute che la rendono maneggevole e perfetta in città.

Lunga 3,70 m e larga 1,74, con passo 2,43 m e altezza di 1,53 m, ha forme bombate che la rendono sofisticata e assertiva. Il motore è un 1.000 cc a benzina, a tre cilindri, con 72 CV e 93 Nm di coppia. È di serie la retrocamera, che migliora la visibilità durante i parcheggi.

RICHIEDI IL NOLEGGIO DI UNA CITYCAR

Fleet Management: Il partner ideale per la tua mobilità

Fleet Management nasce come polo di aggregazione di diversi professionisti del settore automotive con l’obiettivo di offrire soluzioni di mobilità innovative e personalizzate. Non esiste una soluzione ottimale per tutti, ma una mobilità su misura capace di generare risparmio di tempo e denaro.

Tutto questo passa per la consulenza e la professionalità dei diversi specialisti che operano all’interno di Rent Mobility Store, il concept store di Fleet Management

Categorie articoli